codibugnolo

Caratteristiche

Il codibugnolo, o Aegithalos caudatus, è un piccolo passeriforme appartenente alla famiglia degli Aegithalidae. Lungo appena 15 centimetri, metà dei quali rappresentati dalla coda, il codibugnolo è caratterizzato dal piumaggio bruno nella parte superiore, biancastro sulla pancia e rossiccio lungo i fianchi. La testa è caratterizzata dalla presenza di una sorta di coroncina bianca. Il piumaggio varia sensibilmente in base alla specie. Il codibugnolo nordico, ad esempio, ha la testa e i fianchi completamente bianchi. La specie europea presenta un netto distacco tra la parte superiore scura e quella inferiore bianca. Non esiste dimorfismo sessuale tra i due sessi, che appaiono praticamente identici.
codibugnolo

Figure In Porcellana Codibugnolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74€


Habitat naturale

e distribuzione

Il codibugnolo è un passeriforme tipico delle regioni euroasiatiche. Vive principalmente nell’Europa meridionale e in Asia. In Italia è nidificante e presente in quasi tutte le regioni ad eccezione della Sardegna. E’ una specie molto adattabile, anche se il suo habitat naturale è costituito principalmente da zone di montagna e aree ricche di vegetazione. Lo si può trovare ai margini delle foreste, nei boschetti, nei parchi e nei frutteti. Predilige i boschi di latifoglie e le aree palustri caratterizzate dalla presenza di salici, ontani neri e pioppi. Solitamente il codibugnolo non va mai oltre i 2000 metri di altitudine.

  • cardellino Il Carduelis carduelis, meglio noto come cardellino, è un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei fringillidi. Questo piccolo uccellino, grande appena 12 centimetri, deve il suo nome alla...
  • Tordo Il tordo è un piccolo uccello passeriforme della famiglia dei Turdidi. Gli esemplari possono raggiungere un massimo di 33 centimetri per un peso di circa 80 grammi. La colorazione del piumaggio varia ...
  • Airone cenerino L’airone cenerino è un grosso uccello appartenente alla famiglia degli Ardeidi, tipico delle regioni del Vecchio Continente. L’airone cenerino conta tre diverse sottospecie: l’Ardea Cinerea cinerea, l...
  • Cinciallegra La cinciallegra, il cui nome scientifico è Parus Major, è la specie più grande della famiglia dei Paridi. Si tratta di un piccolo uccello grande appena 15 centimetri caratterizzato dalla presenza di u...

BPS Gabbia Bird Cage Metallo con alimentatore Bevitore Swing Hopper Bucket 2 Taglie M/L Colore Spedito a caso (M: 30 x 23 x 47 cm) BPS-1207

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,79€


Riproduzione

La stagione degli amori per il codibugnolo coincide con l’arrivo della primavera, quando le brigate invernali si sciolgono e le coppie si isolano alla ricerca di un luogo appartato dove riprodursi. In questo periodo le femmine e i maschi costruiscono il nido a forma di sfera legando insieme muschi e licheni con tele di ragno. Il nido al suo interno è imbottito con delle piume per conferire calore e protezione alle uova. I nidi vengono costruiti tra i cespugli di sambuco, di nocciole e di more. La femmina depone in media dalle 6 alle 12 uova tra i mesi di marzo e maggio. Le uova sono piccole, con il guscio bianco e fragile e sono covate dalla femmina per circa due settimane. Il codibugnolo effettua un’unica covata annua.


codibugnolo: Abitudini

e alimentazione

Il codibugnolo si nutre principalmente di insetti, mentre, nel periodo invernale integra la dieta con semi e frutta. SI procura da mangiare saltellando da un cespuglio all’altro. Si tratta di una specie stanziale e durante l’inverno forma dei piccoli gruppi di massimo 15 esemplari. Vivono in dormitori comuni e tendono a cacciare nella stessa area. Anche gli spostamenti avvengono in gruppo. Territoriale, il codibugnolo raramente abbandona il proprio territorio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO