Gabbie uccelli

Caratteristiche

e dimensioni

Le gabbie per uccelli devono essere grandi abbastanza da poter ospitare comodamente il tipo di volatile che si vuole allevare e consentirgli di muoversi liberamente e di spiccare il volo quando ne ha voglia. Esistono gabbie di tutte le forme e di tutte le dimensioni adatte a ospitare qualsiasi tipo di uccello. In generale le gabbie sono realizzate in acciaio o in plastica, materiali resistenti, facili da pulire e a prova di becco. Tutte le gabbie possiedono delle sbarre orizzontali o verticali a seconda del tipo di volatile a cui sono destinate e hanno una porticina per introdurre ed estrarre l’uccello e delle aperture laterali, in genere due, per il posizionamento delle mangiatoie. Per consentire la pulizia quotidiana, le gabbie sono dotate di una base estraibile in plastica separata dalla gabbia da una grata metallica. La base viene foderata con della carta assorbente o della carta da giornale che va cambiata ogni giorno per scongiurare il rischio di malattie e infezioni. Queste sono le caratteristiche principali che una gabbietta per uccelli deve possedere per ospitare in maniera adeguata un volatile, ma, in commercio esistono gabbie molto sofisticate e ricche di accessori per rendere più confortevole il soggiorno dei nostri uccellini.
gabbie uccelli

Voliera gabbia per uccelli roditori, dimensione esterna circa 146 x 54 x 54 cm, interna circa 116 x 54 x 54 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65,95€


Accessori

Le gabbie per uccelli devono prevedere al loro interno tutta una serie di oggetti e di accessori fondamentali per la sopravvivenza quotidiana dell’uccello. Questi gli elementi che non possono mai mancare all’interno di una gabbietta: posatoi, mangiatoie, beverini, nido, vaschetta per il bagnetto, una zanzariera e dei giochi. I posatoi sono delle aste orizzontali su cui gli uccelli si posano quando non sono in volo. In base alla grandezza della gabbia si possono prevedere da due a quattro posatoi in plastica o in legno naturale. Se si scelgono i posatoi di legno, bisogna fare attenzione a non utilizzare legni velenosi per il tipo di uccello allevato, poiché gli uccelli tendono a rosicchiarli con il becco e potrebbero rimanere intossicati. I posatoi devono avere dimensioni variabili per consentire al volatile di fare ginnastica con le zampe che, altrimenti, potrebbero atrofizzarsi e devono essere posizionati ad altezze diverse. Le mangiatoie devono essere in numero pari a quello degli uccelli ospitati nella gabbia. Possono essere sia interne che esterne (queste ultime sono consigliate in caso di gabbie piccole) e sono costruite in plastica per consentirne la corretta pulizia quotidiana. Stesso discorso vale per i beverini che sono dei contenitori cilindrici in plastica contenenti acqua fresca. I nidi sono dei cestini di vimini intrecciati sorretti da una struttura in ferro, detta porta-nido, e vanno posizionati nella gabbia solo durante il periodo degli accoppiamenti per consentire alla femmina di deporre le uova. La vaschetta per il bagnetto va introdotta nel nido ogni giorno e poi rimossa subito dopo che gli uccelli hanno fatto il bagno. La zanzariera serve per proteggere i volatili dalle punture di zanzare e dagli insetti nocivi i cui morsi possono trasmettere gravi malattie. La zanzariera va messa tutta intorno alla gabbia. I giochi, infine, sono molto importanti per lo sviluppo psicofisico del volatile e per alcune specie, tra cui i pappagalli, sono addirittura fondamentali. Per giochi si intendono scalette di corda, altalene e corde su cui arrampicarsi.

  • voliera Le voliere sono delle ampie gabbie, sia da interno sia da esterno, che simulano l’habitat naturale dell’uccello ospitato. La differenza fondamentale tra una voliera e una semplice gabbia è costituita ...
  • Affiatata coppia di cocorite Molto socievoli e simpatici, i pappagallini ondulati, detti anche cocorite, sono piacevoli da addestrare e convivono volentieri con gli umani, arrivando a riconoscerli e a giocare con loro. Ma, anche ...

189078 Gabbia per uccelli 43.5X28.5X22cm di piccole dimensioni mangiatoie incluse. MEDIA WAVE store (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,9€


Pulizia

gabbie uccelli La gabbietta e tutti gli accessori al suo interno vanno lavati e disinfettati accuratamente almeno una volta alla settimana per evitare la formazione di germi e batteri pericolosissimi per la salute degli uccelli. Sia la gabbia che gli accessori vanno lavati con acqua e disinfettante e poi sciacquati e asciugati accuratamente prima di porli nuovamente a contatto con gli uccelli. Il fondo della gabbia, invece, va cambiato e pulito ogni giorno. La soluzione migliore è foderarlo con della carta assorbente o della carta di giornale da rimuovere e sostituire con dell’altra pulita quotidianamente.


Gabbie uccelli: Disposizione

La gabbia va posizionata sempre in un luogo protetto e tranquillo, lontano dal sole diretto, da correnti d’aria e dall’umidità per evitare che i volatili ospitati possano ammalarsi o avere un colpo di calore. In generale il posto ideale per posizionare una gabbietta è fuori ad un balcone o ad una veranda, avendo cura di scegliere il punto più riparato. Se non si possiedono spazi all’aria aperta, allora la gabbietta va posizionata in casa cercando di evitare determinate stanze. Le stanze da evitare sono la cucina e il bagno. Nel primo caso la presenza di fumi, vapori ed esalazioni possono risultare nocive per i volatili che sono dotati di un apparato respiratorio molto delicato. Il bagno invece è troppo umido e risulterebbe insalubre per gli uccelli. Vanno bene tutte le altre stanze purché, si scelga di appendere la gabbietta in un posto vicino a una finestra non troppo utilizzata per evitare di stressare l’animale aprendola e chiudendola continuamente. Se la finestra affaccia su una strada molto illuminata da lampioni e insegne, di notte è bene coprire la gabbia con un panno scuro per aiutare il sonno del volatile. Se, invece, è esposta al sole, è necessario predisporre un’opportuna protezione, con una zona d’ombra dove l’uccello possa ripararsi quando ne sente la necessità.



COMMENTI SULL' ARTICOLO