piviere dorato

Caratteristiche

Il Piviere dorato, il cui nome scientifico è Pluvialis apricaria, è un volatile Caradiforme. Si caratterizza per le piccole dimensioni del suo corpo, con un peso che si aggira sui 200 grammi. Presenta zampe alte e sottili, dita riunite nella membrana, un becco corto ed appuntito, occhi grandi, coda corta e quadrata. Il piumaggio varia a seconda delle stagioni dai toni del bruno, del nero e del bianco con macchie color oro: in estate sia il petto che l'addome sono di un color bruno scuro orlato lateralmente di bianco, mentre, in estate il colore è di una tonalità più chiara con le macchie dorate più evidenti. Nelle femmine in questa stagione il bordo bianco è meno visibile.
piviere dorato

Animal / Golden Plover (Piviere dorato)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


Habitat naturale

e distribuzione

Il Piviere dorato nidifica prevalentemente nella zona della tundra artica, nelle brughiere dell'Europa del nord, nell'Asia nord-ovest ed in Groenlandia. Il piviere dorato è un uccello svernante che durante l'inverno si stabilisce nelle zone più calde dell'Italia, dell'Africa, dell'Australia e del Medio Oriente. Nel caso dell'Italia, quindi, non vi nidifica ma vi passa soltanto l'inverno. Questi volatili si concentrano prevalentemente sulle rive del Po e dell'Emilia Romagna oltre che in diverse regioni del sud Italia. Lo si può veder arrivare in Italia attorno alla prima decade di febbraio fino alla prima decade di marzo. Il piviere dorato trova il suo ambiente ideali nei pressi dei campi coltivati e nelle rive dei fiumi, quando si trova in Italia.

  • piviere tortolino Il Piviere tortolino, il cui nome scientifico è Charadrius morinellus, appartiene alla famiglia dei Caradriidi, uccelli che di solito popolano gli ambienti umidi di bassa quota. Il Piviere tortolino p...
  • cardellino Il Carduelis carduelis, meglio noto come cardellino, è un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei fringillidi. Questo piccolo uccellino, grande appena 12 centimetri, deve il suo nome alla...
  • Tordo Il tordo è un piccolo uccello passeriforme della famiglia dei Turdidi. Gli esemplari possono raggiungere un massimo di 33 centimetri per un peso di circa 80 grammi. La colorazione del piumaggio varia ...
  • Airone cenerino L’airone cenerino è un grosso uccello appartenente alla famiglia degli Ardeidi, tipico delle regioni del Vecchio Continente. L’airone cenerino conta tre diverse sottospecie: l’Ardea Cinerea cinerea, l...

L'Uccello Britannico di Storia Naturale di Rev. Morris C1875 della Stampa di Colore Eggs il Piviere Dorato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,8€
(Risparmi 33,8€)


Riproduzione

La stagione riproduttiva per il piviere dorato ha inizio da aprile fino a giugno. I maschi si esibiscono in parate gonfiando il piumaggio e si azzuffano fra loro per il territorio. Una volta scelto il partner ed il territorio la femmina sceglie il luogo più favorevole dove costruire il nido. La femmina depone dalle 3 alle 4 uova che cova per circa 27-29 giorni, i piccoli vengono accuditi da entrambi i genitori per 4 settimane.


piviere dorato: Abitudini

e alimentazione

Il piviere dorato è un buon corridore, con un volo veloce ed è gregario perciò si trova ben inserito nella propria colonia e generalmente non ha particolari problemi nel convivere anche con altre specie di volatili, in particolare con le pavoncelle con cui sovente divide i “terreni di caccia”. Il piviere dorato si nutre di una grande varietà di invertebrati (coleotteri, lombrichi, larve e pupe di insetti, millepiedi e gasteropodi) ma si ciba anche di molluschi, piccoli crostacei, bacche, semi ed erbe. Essendo un buon corridore, ed anche molto abile a mimetizzarsi, con dei piccoli scatti raggiunge le sue prede e le cattura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO