svasso maggiore

Caratteristiche

Lo svasso maggiore fa parte della famiglia degli podiceps cristatus, è a rischio di estinzione, ed è il più frequente fra le specie di svassi che vivono in Europa. E' caratterizzato da un becco moderatamente lungo, di colore rosso in primavera, mentre in inverno diventa rossiccio. Questo volatile ha un corpo longilineo, con un manto primaverile bruno nella parte dorsale, mentre il petto è di colore bianco con un ciuffo bruno anch'esso. Mentre il piumaggio invernale è caratterizzato da un cambio di colore sul capo tendente al bianco, con il ciuffo quasi assente. Possiede ali e coda piccole con zampe verdi o giallo scuro lobati e le sue lunghezze possono arrivare fino a 51 cm. Con un'apertura alare di max. 90 cm.
svasso maggiore

Svasso Maggiore dell'Uccello della Stampa Colorato 1903 Mani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€
(Risparmi 14,9€)


Habitat naturale

e distribuzione

I gruppi orientali di questa specie sono migratori e svernano lungo le coste meridionali dell'Europa durante la stagione fredda. Localizzato nella quasi totalità del continente europeo, sino alla Scandinavia e all'Islanda dove trascorre solo la stagione primaverile ed estiva. Vive e nidifica vicino estesi specchi d'acqua o anche lungo i margini di fiumi e torrenti, tra giunchi e canneti, dove riesce a mimetizzarsi grazie al colore delle sue piume.

  • garzetta La garzetta, il cui nome scientifico è Egretta garzetta, è un uccello della famiglia degli Ardeidi. E’ grande in media 60 centimetri per un peso di circa 600 grammi e un’apertura alare di quasi un met...
  • Gallinella d'acqua La gallinella d’acqua, il cui nome scientifico è Gallinula chloropus, è un piccolo uccello acquatico appartenente alla famiglia dei Rallidi. La gallinella d’acqua è grande circa 30 centimetri ed è car...
  • tuffetto Il tuffetto comune è un piccolo uccello appartenente alla famiglia dei Podicipedidi. E’ grande appena 24 centimetri, pesa circa 250 grammi e ha un’apertura alare di 45 centimetri. E’ caratterizzato da...
  • moriglione Il moriglione – nome scientifico Aythya ferina - è un uccello della famiglia degli Anatidi. La sua lunghezza varia dai 42 ai 49 cm, mentre l’apertura alare va dai 72 agli 82 cm. La testa è rossa nel ...

Svasso Maggiore 1908 del Piede dello Svasso Cornuto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€
(Risparmi 20,5€)


Riproduzione

La stagione degli amori per lo svasso maggiore coincide con la primavera. Questo volatile costruisce il suo nido sull'acqua, una specie di casa galleggiante ancorata alla sponda del fiume o del lago tramite i canneti o i fili d'erba che affiorano dalle acque. Questi nidi sono assemblati, con agglomerati di erbe e detriti sovrapposti ed incastrati tra loro in modo da isolare le uova. L'esemplare femmina depone le uova, da due a sei, nei mesi che vanno da Aprile e Giugno per poi covarle assieme al maschio per 26-29 giorni. Ogni spostamento effettuato dalla coppia durante il periodo di cova è soggetto ad una copertura delle uova con erba secca o fuscelli di alberi, per nasconderle da eventuali predatori di passaggio. Una volte schiuse i piccoli faranno presto ad abbandonare il luogo natìo, poiché anche se i primi giorni sono trasportati nelle tasche delle ali di entrambi i genitori, sono già in grado di nuotare nell'acqua.


svasso maggiore: Abitudini

e alimentazione

Lo svasso Maggiore si nutre in particolar modo di piccoli pesci, insetti, crostacei ed anfibi, riuscendo a tuffarsi in acqua e nuotare senza riaffiorare per diversi metri. Molto particolare è la parata nuziale dove, dapprima uno dei due esegue una breve danza, e poi una volta conclusa si posizionano l’uno di fronte all’altro compiendo un movimento ripetuto della testa da desta a sinistra ed emettendo suoni simili ad una tromba.



COMMENTI SULL' ARTICOLO