Levriero italiano

Piccolo levriero italiano

Il piccolo levriero italiano è una razza poco diffusa oggi in Italia, nonostante si tratti di cani presenti nel nostro paese già anticamente; esistono testimonianze della presenza dei levrieri italiani nei quadri rinascimentali, e anche in affreschi di età romana. Sembra che questi cani siano arrivati prima in Grecia, provenienti dall'Egitto, e solo in seguito siano giunti nella nostra penisola, dove ancora oggi vengono allevati. I progenitori del piccolo levriero italiano venivano utilizzati per le corse dei cani, come testimonia la forma del corpo, allungata e slanciata. Solo nel secondo dopoguerra in Italia si è cominciato a migliorare questa razza, cercando di accentuare le caratteristiche di eleganza e di elasticità del portamento, facendo diventare questo cane un esemplare più da compagnia. Rispetto agli altri levrieri allevati nel mondo, il piccolo levriero italiano presenta dimensioni molto ridotte, con un corpo sottile e molto aggraziato, e una muscolatura potente, elastica e molto allungata. Al garrese misurano meno di 40 cm.
Piccolo levriero italiano

Con corsa di levriero di segugio italiana, testo, motivo: cane "

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,69€


Levriero sardo

Levriero sardo Mentre il piccolo levriero italiano è una razza riconosciuta da molti anni e di cui sono presenti alcuni allevamenti in Italia, il levriero sardo è una razza non ancora riconosciuta, di cui pochissimi esemplari si possono ancora trovare appunto in Sardegna. Si tratta di un cane ormai autoctono di questa regione, dove sembra che fosse stato portato anticamente dai Fenici, e viene utilizzato da sempre come cane da caccia, anche ad animali di grandi dimensioni. I levrieri sardi sono in via di estinzione, anche a causa del fatto che sempre meno persone si dedicano alla caccia, e che questa razza non è ancora stata riconosciuta dall'ENCI. Negli ultimi anni alcuni allevatori stanno cercando di recuperare i pochi esemplari rimasti, per dare vita a nuovi allevamenti di questi splendidi levrieri. Hanno dimensioni che raggiungono i 60-70 cm al garrese, con una tipica conformazione allungata e sottile, con muso lungo e muscolatura lunga, elastica e potente, come avviene nei cani da corsa. Sono animali leggermente selvatici, ma fedeli al proprietario, molto dolci e riservati.

    CandyMix Piccolo Levriero Italiano Evoluzione Umana T-Shirt da Uomo Maglietta, Taglia 4X-Large, Colore Bianco

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,95€
    (Risparmi 4€)


    Il carattere del piccolo levriero italiano

    Piccolo levriero italiano Il piccolo levriero italiano è un animale di piccola taglia, dal corpo snello e selezionato per essere agile e correre veloce; non si deve sottovalutare questa caratteristica, perché spesso fa si che, alla vista di un gatto o di un altro piccolo animale, scattino all'inseguimento, senza badare più al resto del mondo. Si tratta quindi di un animale indipendente e fiero, che ogni tanto torna alle sue origini di cacciatore e corridore, lasciando il proprietario con un palmo di naso. I levrieri italiani sono animali dolci e affettuosi, che amano correre all’aperto, ma solo quando le giornate sono calde e soleggiate: in autunno e inverno preferiscono dormicchiare sul divano. Tendono ad affezionarsi molto ad uno dei componente della famiglia, cui si attaccano in modo a volte morboso. Amano ricevere molte attenzioni e coccole; sono intelligenti e possono venire educati con facilità, ma non sono sicuramente cani che ubbidiscono ripetendo più volte un esercizio o un ordine.


    Levriero italiano: Cure particolari

    Cuccioli di piccolo levriero italiano Quando si dice che un cane è indipendente ed intelligente si considerano queste qualità come positive; si trascura di pensare al fatto che un cane indipendente può a volte essere fuori controllo, e infatti capita spesso che questi piccoli cani finiscano sotto una macchina inseguendo un gatto, del tutto ignari dei richiami del padrone. Sono animali magri e sottili, completamente privi di grasso sottocutaneo: se vivete in un luogo montuoso, con buona probabilità il vostro animale tenderà ad avere troppo freddo per uscire. E questo vale in generale: non è infrequente che i piccoli levrieri italiani producano dei ricordini sul tappeto di casa, perché fuori fa troppo freddo per uscire. E indipendenti vuol dire anche che se si sentono maltrattati, o se si sentono soli, possono combinare dei guai in casa come punizione per i proprietari. Non sono efficaci cani da guardia, perché sono molto diffidenti nei confronti degli estranei, e quindi scappano se vedono un malintenzionato avvicinarsi alla casa.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO