Cani Taglia Gigante

Tutti gli inconvenienti e gli imprevisti che si possono avere nella gestione di un cane di taglia grande, sono, per quanto riguarda i cani di taglia gigante (che pesano oltre i 50 kg), “ingigantiti”. Bisogna dire però che, la bilancia viene riequilibrata del fatto che possono svolgere le stesse funzioni dei cani di taglia grande.

I cani di razza gigante sono abitualmente di indole più tranquilla e pacata. Purtroppo, però, sono poco longevi proprio per la notevole crescita. A causa del rapido sviluppo hanno bisogno di particolari attenzioni durante lo sviluppo per non compromettere la struttura ossea: si tratta soprattutto di attenzioni di tipo alimentare. Dato il notevole sviluppo dell’apparato scheletrico, fin da quando sono piccoli è necessario fare attenzione all’apporto, con l’alimentazione, di calcio e di vitamina D. Uno squilibrio alimentare di questi due principi porta a due malattie differenti: rachitismo nel cucciolo e osteomalacia nell’adulto.

Il rachitismo è una malattia causata dalla carenza di vitamina D (ipovitaminosi D), ... continua


Articoli su : Cani Taglia Gigante


1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Mastiff

      foto mastiff Conosci il Mastino inglese? Vuoi saperne di più? Questo cane dall'aspetto massiccio è molto amato ed apprezzato per via del suo carattere affettuoso e giocoso.
    • Terranova

      foto terranova Il Terranova è uno dei cani di taglia gigante più imponenti e simpatici che ci siano; scopri come allevarlo in maniera corretta e scopri tutte le sue caratteristiche in questo speciale
    • Alano

      foto alano Vuoi conoscere le caratteristiche, l'origine storica, il carattere, le malattie dell'Alano? In questa pagina troverai tutto quello che stai cercando
    • Landseer

      foto landseer Scopri tutto quello che vuoi sapere sul landseer, un cane di taglia grande e dal pelo folto. Un vero campione di fedeltà e di dolcezza.
    • Leonberger

      foto leonberger Vuoi saperne di più sul leonberger? Una razza di cane molto particolare e non molto nota ai più ma dalle caratteristiche uniche.
    • Alano prezzo

      Alano di tipo arlecchino L'alano più famoso al mondo è il pasticcione Scooby-Doo dei cartoni animati. Sono moltissimi gli appassionati di cani di taglia gigante nel mondo. Uno dei cani più grandi esistente è l'alano. Per chi
    • Alano tedesco

      Alano tedesco L'alano tedesco in Europa viene chiamato anche danese, probabilmente perché nel medioevo in Danimarca era un cane molto diffuso; si tratta di un molossoide di grossa taglia, selezionato per secoli in
    • Alano cucciolo

      Alano adulto L'alano tedesco, detto anche cane danese, appartiene ad una razza che sembra sia stata portata in Europa dalla popolazione degli alani, provenienti dall'Iran. Questi cani di grandi dimensioni sono for
    • Alano carattere

      Alano adulto grigio L’alano è un cane che presenta un doppio risvolto caratteriale: protettivo nei confro casa, affettuoso nella quotidianità della vita domestica. Se si decide di sceglierlo come compagno di vita, è bene
    • Allevamento alani

      Alano arlecchino L'alano, o gran danese, è un cane molossoide di taglia grande; anticamente veniva utilizzato come cane da caccia, mentre oggi è un cane esclusivamente da compagnia. Molti lo descrivono come un incroci
    • Cao de agua

      cao de agua Scopri quali sono le caratteristiche principali del cao de agua, cane dalla stazza grande e massiccia, noto anche come cane marinaio.
    • Mastiff inglese

      Mastiff inglese È devoto al suo proprietario ed è un ottimo cane da guardia. Si adatta bene alla vita in famiglia. Purché abbia momenti e spazi in cui poter correre liberamente, può adattarsi anche a vivere in casa n
    1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , oppure da un suo normale apporto ma un contenuto di calcio in eccesso (condizione sbilanciata perché l’eccesso di calcio indirettamente inibisce l’attivazione della vitamina). Il cane, a differenza di altre specie, non riesce a sintetizzare questa vitamina a livello cutaneo grazie all’influsso dei raggi UV. Perciò la vitamina D deve essere assunta con la dieta (però attenzione anche agli eccessi). L’ipovitaminosi è condizione che causa alterazioni a carico del sistema scheletrico. L’osso, nonostante sembri una struttura fissa e statica, in realtà va incontro a continuo rimaneggiamento (le cellule del tessuto osseo non sono sempre le stesse nel corso della vita) che nel cucciolo è 100 volte maggiore rispetto a quello del cane adulto. Il rachitismo può causare articolazioni gonfie nei cuccioli, che hanno male e si rifiutano di muoversi per il dolore. Se questa ipovitaminosi D o l’errato metabolismo di questa vitamina causano il rachitismo nel cucciolo, nell’adulto determinano l’osteomalacia. È più facile correggere il rachitismo piuttosto che l’osteomalacia. L’assorbimento di calcio da parte di un adulto è pari a circa il 5% di tutto quello assunto per via alimentare, mentre l’assorbimento di calcio di un cucciolo va dal 75% all’80%.

      Sono certa che chiunque decida di adottare questa fantastica tipologia canina, dato l’amore nei loro confronti, saprà come evitare queste, ed altre, patologie di tipo alimentare perché non esiterà ad informarsi soprattutto presso un medico veterinario.


      Guarda il Video