Mangimi

La scelta dei giusti mangimi per pesci è molto difficile in quanto in commercio vi sono innumerevoli tipi ed ognuno di essi con caratteristiche ben diverse. Districarsi tra le varie confezioni ed etichette è a dir poco complicato, quindi meglio prepararsi bene prima di acquistare il cibo per pesci, in quanto ci si potrebbe ritrovare con prodotti non desiderati dai nostri piccoli amici, spendendo in questo modo ingenti cifre inutilmente. Una piccola guida che intende delineare le linee guida da seguire per fare la scelta giusta al momento di comperare, è qui riportata. Prima di tutto bisogna distinguere i mangimi per pesci in base alla loro natura, questi possono contenere nutrienti diversi e sembrerà strano da dire ma anche i pesci possono essere vegetariani o onnivori. A seconda delle specie di pesci che vi sono nel vostro acquario infatti il cibo dovrà esser ben diversificato. Per questo motivo prima di tutto dovete sapere quali sono le esigenze nutritive dei pesci. Al fine di leggere prima la composizione del mangime che comprerete e poi procedere all’acquistoAltra distinzione importante è tra il cibo fresco e quello secco. Se infatti il cibo fresco è più comodo, ... continua

Articoli su : Mangimi


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , quello fresco preparato in casa la momento giova di più alla salute del vostro pesciolino. Il cibo secco tenderà ad inquinare meno il vostro acquario, non sporcherà eccessivamente e lo potrete dosare in maniera semplice. Ancora il cibo secco può esser conservato a lungo in busta chiusa senza che cambino le sue caratteristiche. Mentre se il cibo fresco da un lato è più ricco di vitamine, è più sano e giova maggiormente alla salute dei vostri pesci, ma purtroppo questo tipo di cibo non solo vi toglierà tempo perché dovrà esser preparato da voi stessi al momento in cui dovrete darglielo, ma è incline a formare sporcizia nella vaschetta, ed inoltre se non viene consumato tutto dal pesce deve esser buttato, in quanto nel giro di poco tempo si deteriorerà e a quel punto farà solo male ai nostri pesci, i quali essendo piccoli sono anche molto delicati e per nulla ingordi. Altro accorgimento riguarda le quantità dei mancini da dare ai pesci in un acquario, queste devono esser piccole e con un frequenza assidua, in modo che i pesci non lascino il cibo all’interno dell’acquario ma lo finiscano tutto, e soprattutto in modo che non mangino più del dovuto. In ultimo ricordatevi che anche per i pesci la dieta deve esser varia.


      sitemap %>