Terrier Boemo o Cesky

Il Terrier Boemo o Cesky

Il Terrier Boemo è una razza dalla storia piuttosto recente ma che è stata riconosciuta ufficialmente in poco tempo a livello internazionale. Il padre della razza è il signor Frantisek Horak, il quale nel 1932 prese una coppia di Scottish Terrier per andare a caccia di tassi e volpi, trovandoli però da subito troppo cocciuti e vivaci per i suoi scopi. Qualche anno dopo allora Horak decise di acquistare un'altra razza, i Sealyham-Terrier, sulla carta più ubbidienti, docili e facilmente addestrabili. Giunto in possesso delle due diverse razze, l’appassionato allevatore decise di tentare un incrocio che desse come risultato una nuova razza con le migliori caratteristiche delle due razze di origine. Il nuovo Terrier doveva avere una buona attitudine alla caccia, doveva essere instancabile e tenace e di facile educazione. Horak inoltre voleva un mantello rustico, che non necessitasse di grandi attenzioni e possibilmente con un colore dominante. Dopo diversi tentativi e qualche buon risultato, nel 1950 Frantisek Horak incominciò ad ottenere i primi esemplari perfetti, con i quali riuscì a produrre un gruppo omogeneo in grado di trasmettere stabilmente le caratteristiche della razza alla progenie. In poco tempo questo cane è diventato in Cecoslovacchia un simbolo nazionale, in grado di affermarsi in numerose esposizioni ed in altrettante competizioni. Nel resto d’Europa invece l’allevamento e la diffusione del Terrier Boemo sono solo agli inizi.

Foto terrier boemo

Australian Terrier: Artified Pets Dog Journal/Notebook/Diary

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,79€


Caratteristiche del Terrier Boemo

Il Terrier Boemo è un cane valido sia come cane da caccia che come cane da compagnia. Come cane da caccia eccelle nella caccia da tana, sia nella fase di cerca che nello stagnamento, non smettendo mai di inseguire la preda. Come cane da compagnia è perfetto per le famiglie e per chi ha bambini piccoli; si trova perfettamente a suo agio in appartamento ma le origini rustiche di questo terrier spesso si fanno sentire ed è quindi necessario portarlo nel verde e all’aria aperta il più spesso possibile. L’addestramento del Cesky non è difficoltoso e quando viene messo con altri cani non crea problemi particolari. Cane vivace, estremamente fedele al padrone, molto dolce, ama la compagnia. Il padrone ideale per un Terrier Boemo è un padrone sportivo, con il quale questo cane saprà dimostrare al pieno le sue qualità di instancabile camminatore.

Standard del Terrier Boemo

La testa di questo cane deve essere allungata, con tartufo prominente, nero nei cani con mantello grigio-marrone o color fegato nei cani con mantello grigio-marrone. Gli occhi sono mediamente grandi, infossati, coperti in parte dal folto pelo, mentre le orecchie sono di media grandezza e pendenti. Il corpo non è molto lungo ed è dritto, rotondo nella parte terminale, muscoloso e leggero. Gli arti anteriori sono dritti e con spalle muscolose, mentre gli arti posteriori sono di poco più robusti, con ossa più sviluppate e cosce muscolose. Il mantello è solitamente di due diversi colori, grigio-blu e marrone caffellatte, ma in entrambe le tonalità sono ammesse diverse sfumature, sia gialle che bianche che grigie.

L’altezza al garrese del Terrier Boemo varia dai 27 ai 35 cm, mentre il peso va dai 6 ai 9 kg.


    Future Cat Lady Felpa con cappuccio universitario per bambini - Blu Navy/Grigio/Bianca 9-11 anni

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


    Alimentazione del Terrier Boemo

    Il Terrier Boemo ha bisogno di 150-200 g di alimento al giorno. L’alimentazione deve essere sana, equilibrata e completa. Come tipo di alimento si possono utilizzare sia i mangimi pronti, come ad esempio le crocchette ed il cibo in scatola, sia cibi preparati in casa. Il vantaggio dei cibi pronti è che non c’è pericolo di sbagliare le dosi, ma la qualità spesso non è ottima. Il vantaggio del cibo preparato in casa invece è che di solito è molto apprezzato dal cane ma corriamo il rischio di esagerare con le dosi.


    Malattie del Terrier Boemo

    Quando il nostro terrier è cucciolo dobbiamo portarlo dal veterinario per una visita generale. Dopo la visita il veterinario provvederà a somministrare al cane alcune vaccinazioni contro malattie molto pericolose (cimurro, parvovirosi, leptospirosi, rabbia, parainfluenza). Inoltre vanno fatte annualmente delle operazioni di sverminazione con delle apposite pillole per evitare che si formino dei vermi nello stomaco dell’animale. La vita media del Terrier Boemo è di dodici anni e gode di buona salute. Il mantello ha bisogno di una toelettatura mensile che è però molto rapida e semplice.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO