Vacche da latte

Domesticazione

Le vacche da latte sono state addomesticate fin dai tempi antichi, Infatti l'uomo ha da sempre cercato di allevare animali che fossero a molteplice attitudini e quindi utili non solo per la produzione di pelli e carne, ma anche di latte, che rappresenta un nutrimento costante senza che l'animale venga macellato. Proprio il latte e la sua conseguente trasformazione in formaggio hanno fatto sì che, soprattutto in alcune zone del pianeta, l'allevamento delle vacche prendesse maggior piede rispetto ad altri tipi di animale.

Inoltre, grazie all'alimentazione di questi animali che prevede solo e soltanto nutrienti non commestibili e non adeguati per l'uomo, i bovini si sono imposti come prediletti per l'allevamento in quanto non “toglievano” cibo agli umani.

Vacche da latte

Selezione genomica della vacca da latte Dove siamo e dove andiamo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


Stalla e stabulazione

Vacche da latteCosì nel tempo, da pochi capi tenuti per fabbisogno familiare, si è progressivamente passati ad allevamenti veri e propri con decine di capi. Naturalmente un allevamento di grandi dimensioni e la produzione di latte a livello commerciale ha fatto si che le normative realizzassero un adeguato piano leggi relativo alla costituzione di stalle e per la stabulazione effettiva delle mucche.

Infatti, per allevare vacche da latte, occorre che la stalla sia realizzata secondo specifici dettami, mettendo a disposizione degli animali sia una zona al chiuso, preferibilmente organizzata in cuccette aperte e separate per ogni animale dove questi possano riposare e con annessa anche una zona differenziata per l'alimentazione, sia un'area all'aperto dove le vacche possano pascolare in libertà su foraggiere naturali. Molto importante sono i locali dedicati alla mungitura.


  • Tagli carne bovina America La macellazione del bovino, sia esso maschio o femmina, comporta uno smembramento delle varie parti anatomiche dell'animale. E, proprio queste parti, assumono il nome di tagli di carne bovina, più spe...
  • Alimentazione bovina Ogni allevatore che si rispetti sa che per crescere la meglio i propri animali deve garantire loro la giusta alimentazione, variata in base all'età dei singoli esemplari a alla loro attitudine. Accadr...
  • Vacca Charolais La vacca di razza charolais è originaria della regione di Charolles, in Francia, un piccolo cantone che si trova all'incirca a centro del paese. Questa razza è da sempre stata apprezzata per le sue do...
  • Vacca Romagnola Sull'origine della vacca romagnola non vi sono teorie univoche, in quanto ancora non si è potuto appurare con certezza quale sia la discendenza reale. La teoria maggiormente accreditata è quella che v...

Nutrizione e metabolismo della vacca da latte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Vacche da latte: Mungitura

Vacche da latteLa fase della mungitura è sicuramente molto importante per un allevatore di vacche da latte. Sia che si abbiano pochissimi capi sia che si abbiano dei veri e propri allevamenti, la mungitura va effettuata in maniera precisa e puntuale, rispettando inoltre anche le norme igienico - sanitarie previste dalla legge.

Prima di tutto la mungitura va effettuata tutti i giorni, due volte al giorno, sia la mattino che alla sera. Inoltre la mammella va svuotata completamente per evitare che il latte rimasto possa provocare mastite, una dolorosa infiammazione che non solo danneggia l'animale, ma anche la qualità del latte. Molta importanza va impiegata anche nel caso di mungitura automatica (con robot), che dovrà avvenire in una sala separata.

Dopo la mungitura, il latte verrà trasferito nella sala successiva per la lavorazione, mentre la mucca dovrà nuovamente essere condotta nella zona di normale stabulazione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO