Pelo Corto

Le razze di gatti con pelo corto sono numerose. Il gatto a pelo corto ha spesso bisogno di molte meno cure nella pulizia del mantello rispetto al pelo lungo. Gatti come l'Abissino hanno bisogno di essere spazzolati ogni giorno con un panno di lana inumidito con acqua calda, e la stessa attenzione è necessaria per gatti come l'American Wirehair, un gatto dal pelo molto particolare, simile quasi a quello di una pecora in quanto molto ruvido e riccio: gatti di questo genere hanno bisogno di essere spazzolati con molta cura in modo da non rovinare il pelo e i suoi ricci. L'American Shorthair non ha bisogno di particolari cure se non di alcuni trattamenti antiparassitari nel caso in cui ami andare a spasso fuori casa, come del resto amano fare i più comuni gatti Europei. Quotidiane attenzioni vanno date anche a gatti come il Manx e l'atletico gatto Orientale, ... continua

Articoli su : Pelo Corto


1           3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    1           3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , da spazzolare almeno due volte al giorno.

      Il Bengal è un gatto ottenuto dall'incrocio di un gatto domestico e uno selvatico , il gatto-leopardo. La sua origine infatti è evidente e si può rintracciare nelle sfumature del mantello, molto simili a quelle del leopardo. Nonostante ciò, come per il British il suo pelo non ha bisogno di moltissime cure ma, durante il periodo della muta è necessario eliminiate i peli in eccesso. Bombay, Burmilla, Ceylon, Certosino, Japanese Bobtail, Siamese, Singapura, Thai, Tonkinese sono gatti che non necessitano di particolari cure se non di almeno una spazzolata a settimana, che si va ad intensificare nei periodi di muta. Questa operazione può essere compiuta con un panno di daino o anche direttamente dalle vostre mani vestite da guanti in lattice.

      Il Blu di Russia, come il Cornish Rex ha la caratteristica di avere il pelo leggermente sollevato, per cui spazzolatelo prima contropelo e poi al contrario senza appiattire il pelo; è bene usare un panno appena inumidito con un prodotto antistatico (anche un po' di lacca va bene) per attirare la polvere e allo stesso tempo non elettrizzare il pelo. Il Devon Rex necessita di spazzolate almeno una volta a settimana: prestate particolare attenzione alla pulizia delle orecchie. Se vi occupate di un Egyptian Mao o di un Korat copriteli anche con panni di lana perchè queste razze soffrono particolarmente il freddo.

      Gatti come l'Exotic hanno invece bisogno di molte cure soprattutto quando parliamo di occhi ed orecchie: rimuovete almeno due volte al giorno i mucchi di pelo che sono soliti formarsi, con della garza sterile. Particolari attenzioni vanno infine date al cerume dello Scottish Fold, da pulire con delicatezza una volta a settimana.


      Guarda il Video